LE AZIENDE MODENESI OLTRE IL COVID-19

L’esperienza della Cooperativa Bilanciai di Campogalliano nel racconto del Presidente Enrico Messori.

Messori, come avete affrontato la situazione dei mesi scorsi?
Uno dei nostri settori è sempre rimasto attivo: il servizio post-vendita, quindi abbiamo continuato ad assistere con professionalità tutti i clienti che necessitavano di un nostro intervento. Abbiamo utilizzato la cassa integrazione per alcuni reparti operativi e lo smart working per altri. A metà Aprile, invece, siamo rientrati in piena attività con la divisione delle linee di peso-prezzatura che fabbrichiamo da oltre 25 anni. Costruiamo soluzioni di pesatura industriale facilmente integrabili nelle linee produttive della filiera alimentare. Questo ci ha permesso di riattivare i servizi sollecitati dai nostri clienti che li richiedevano con urgenza.

Come sta cambiando il lavoro all'interno dell'azienda?
Coop Bilanciai aveva inserito già due anni fa, nel contratto integrativo aziendale, la possibilità di attuare il "lavoro agile". L'emergenza Covid 19 ha accelerato un processo da noi già ritenuto attuabile e per il quale le dotazioni tecnologiche erano già largamente previste. È un modello che impone auto-organizzazione e la fiducia nei collaboratori e l'affidamento al loro senso di responsabilità sono le fondamenta. Per una larga parte degli impiegati abbiamo previsto di estendere lo smart-working fino al termine del 2020.

Quali misure avete applicato per la salute di chi era al lavoro?
Già prima della chiusura il concetto che ci ha guidati era basato su tre pilastri fondamentali: la salute dei lavoratori, la continuità aziendale e quindi il risultato. Questo ha spronato tutti nell’adottare comportamenti corretti e rispettosi dei colleghi, clienti, fornitori e in generale degli stakeholder.

Quali sono i progetti in corso e quelli futuri per la vostra attività?
Posso sostenere che in tutti noi c'è fermento e voglia di fare. Abbiamo di recente riottenuto la certificazione VCAP che ci permetterà di vendere prodotti negli U.S.A.; è previsto il lancio di un nuovo modello di peso-prezzatrice a pesatura dinamica; stiamo concertando con le consociate estere l'adozione di un pacchetto software comune per le nostre applicazioni con modalità di assistenza da helpdesk remoto, tramite soluzioni in cloud; abbiamo da poco messo in commercio l'ultima evoluzione dei nostri terminali di riconoscimento e pesatura self-service; l’intelligenza artificiale a breve sarà realtà anche nei sistemi di pesatura e altro ancora. Questa esperienza conferma che Coop Bilanciai è una grande famiglia i cui membri si sentono valorizzati e coinvolti offendo in cambio il meglio di sé.

L’impegno di MEDIAMO

“In questo periodo, ancora più di prima, cerchiamo di essere responsabili nei confronti di tutti i nostri stakeholder: i collaboratori, i clienti e i fornitori, la comunità e l’ambiente. Abbiamo continuato a offrire gratuitamente il nostro know-how alle associazioni che da anni seguiamo come nostri progetti sociali (Portobello emporio sociale, Porta aperta, Panathlon international) e per loro abbiamo ideato le campagne di raccolta fondi.
Inoltre abbiamo continuato a raccontare tramite il nostro portale e relative pagine social (www.etucosafai.it) i progetti e le azioni concrete di tante aziende e associazioni che in questo periodo si sono impegnate ad aiutare chi ha più bisogno perché siamo convinti che il bene vada raccontato bene.
È in questo senso, infatti, che abbiamo impostato la nostra azienda, che a breve diventerà Società benefit, cercando di essere un elemento positivo e costruttivo della società e dell’economia civile.”

"Smarrire il proprio passato signififica perdere il proprio futuro”
(Wang Shu)

EDIZIONI DELLA CASA S.R.L.

Viale Alfeo Corassori, 72
41124 Modena
Partita Iva IT03443720366
Tel: 059/7875080 

POLICY E COOKIE

Social


Sito realizzato da Damster  Multimedia